Appartenersi

btf

Lettera alla me del passato:

Cara me bambina,

Oggi ti scrivo questa lettera, perché nessuno ti dice e ti dirà che da grande sarà tutto diverso da come pensi, che il tuo modo di essere , a volte leggero a volte profondo, non è sbagliato. Che ognuno vive come gli pare. E che va bene così. Che non ci sono verità assolute e che la tua è la tua confutabile verità.

Tesserai la tua vita, filo dopo filo, errore dopo errore, giudizio dopo giudizio.

Non ti diranno che amerai con forza, con violenza, che l’amore è anche soffrire, piangere da sola, scavarsi dentro e scavare nell’altro. Che l’amore è passione indomabile, che ti lascia le labbra gonfie dai troppi baci, che ti fa tremare ogni centimetro di pelle, che ti manca da morire quando finisce. Perché l’amore può spegnersi, estinguersi…

Non sai che dovrai affrontare perdite, che c’avrai quel modo brutale di dire le cose, che non è per niente bello e che dovresti migliorare.

Nessuno ti dice che farai sesso anche senza amare e che non è sbagliato, anche se te l’hanno fatto credere. Riceverai e darai baci impacciati, romantici, ci saranno i primi baci e quelli di addio e quelli che ti lasciano l’amarezza…

Nessuno ti dice che avrai paura di un nuovo amore, che erigi barriere e muri per non soffrire…

Che sarai donna e femminista a modo tuo, che sarai contro le etichette perché tutto è troppo complesso per essere incasellato, che la vita non è una stupida tabella e forse è bella perché imprecisa e imprevedibile

E so che non ci crederai: ma sei forte, cazzo, se sei forte. Dietro quel viso angelico e quelle lacrime, c’è tanta forza.

Capirai che la stella gialla della favola che tua mamma ti legge: sei te, sei te che ti dai la forza di andare avanti, sei te che ti guidi. Non sai ancora che morirai sana e salva, che fuggirai e avrai paura di quello che non c’è.

Nessuno ti dirà che ti piacerà stare con i piedi sollevati dal suolo. Perché è la terra che ti fa venire le vertigini, mentre dall’alto vedi tutto con chiarezza. Volerai e impedirai che ti tarpino quelle belle ali che hai.

Imparerai tanto e avrai sempre sete di conoscere, di apprendere, di scendere in profondità, per poi risalire, al termine del processo conoscitivo, arricchita nella mente e nell’anima. Sarai sempre pronta ad ascoltare chi ne sa più di te, ad entusiasmarti per un libro o un film…

Nessuno ti dirà che spesso non sarai all’altezza, ma che ti impegnarai a tal punto da raggiungere i tuoi obiettivi. Perché sei così.

Che come canta Manuel Agnelli: ” curi le foglie, saranno forti, se riesci ad ignorare che gli alberi sono morti. Ma questo è camminare dritto sull’acqua”.

E avrai paura dei tuoi buchi neri che ti risucchiano, ma imparerai ad uscirne. Ci vorrà tempo, non si nasce conoscendo l’ars vivendi.

Nessuno ti dirà che c’avrai quel carattere lì, testardo e rompiballe, che chiacchieri con tutti, ma non sei di nessuno.

C’avrai sempre quelle gambe lunghissime, ma che con il tempo si adatteranno alla tua figura e cesserai di essere un goffo Albatross. E sarai armoniosa sia nei voli pindarici che sulla terra.

E no, nessuno, a parte tua madre, ti dirà che potevi avere un carattere più facile, che non ti accontenti, che sei spigolosa e che piangi troppo spesso. No, tu non ti accontenti, tu cammini per conto tuo. Andrai contro o secondo corrente a seconda del tuo pensiero, combatterai le tue battaglie giuste o sbagliate. Penserai e non subirai quasi mai i pensieri altrui..

Nessuno ti dice che sarai ferita e ferirai, che imparerai a chiedere scusa e mica è facile, mica è scontato e mica ti verrà bene. Che qualcuno accetterà le tue scuse maldestre e qualcuno no.

E riderai fino alle lacrime, perché nella vita, specie quando sei giovane, specie quando la brezza ti accarezza la pelle coperta di salsedine, specie quando qualcuno ti guarda negli occhi, è facile trovare motivi per cui essere allegri. E tu ridi con la tua risata contagiosa, che per piangere avrai sempre tempo.

E sappi che sarai libera e che apparterrai a te stessa. Nessuno te lo dice, perciò te lo dico io: finché brilla la tua stella gialla, non devi avere paura.

A.

Annunci

17 pensieri riguardo “Appartenersi

  1. Ho letto diverse cose che hai scritto, anzi è un’ora che ti leggo e penso proprio che domani tornerò a leggerti.
    Scrivi bene, sei sincera, schietta, non hai tabù né inibizioni. Una di quelle persone che (purtroppo) sono troppo poche, mentre il mondo sarebbe infinitamente migliore se tutti sapessero vivere senza filtri.
    E quindi ti dico: visto che lo Storico è partito, diventiamo migliori amiche? 😂
    Brava davvero!

    Mi piace

    1. Ahaha ciao Chiara, grazie del tuo commento😉😊 già, non ho filtri e apprezzo la spontaneità e sincerità altrui. Non sopporto i tabù, e, quindi, dato che rompere il cazzo mi riesce bene, voglio vedere fin dove posso spingermi. Anche se fortunatamente è stata fatta tanta strada e noi giovani siamo più open minded, comunque ancora molti tabù devono essere abbattuti. Ho aperto il blog da un mese per sfogarmi, ma non so se continuerò, perché mi annoio velocemente ed ora sono in piena sessione.
      Accetto, diventiamo migliori amiche, ti aspetto dalle mie parti per siglare il patto di sangue😂😂😂. Ho letto qualcosa di tuo e mi è piaciuto, ma nei prossimi giorni approfondirò senz’altro. Grazie

      Piace a 1 persona

      1. Sono d’accordissimo su tutto e poi quando è una donna a cercare di sfatare i tabù, capisco bene che sia ancora più difficile.
        Sai, anche io sono in piena sessione, però, a tempo perso, se mi viene qualcosa da scrivere lo faccio, quindi il mio consiglio è: continua con il blog. Sei brava e si sente che scrivi per esigenza.
        Io sono un po’ come te: sincera fino all’impossibile o meglio fino a stare sul cazzo a chi preferisce nascondersi sempre dietro a un dito.
        Per il patto di sangue, bisogna provvedere al più presto 😂😂😂!
        Ciao e buona giornata!

        Mi piace

      2. Non è facile, ma ci proviamo😉. Anche te in piena sessione? Che palle, non vedo l’ora di finire😔. Scrivo ciò che mi va e quando mi va, ma non sono assolutamente brava. Te sei bravissima, invece. Mi piace la tua attitudine, anche io rompo il cazzo specialmente a chi crede di detenere la verità assoluta, il verbo, il sacro graal… Buono studio e buona serata 😊

        Piace a 1 persona

      3. In piena sessione, con una tesi da scrivere e la consapevolezza che anche quest’anno al mare ci andrò l’anno prossimo!
        Ti ringrazio per le tue parole di apprezzamento e ci tengo a dirti (di nuovo!) che per me sei molto brava e sarebbe un vero peccato se non continuassi a scrivere. Sul blog, sul diario, sui tovaglioli del bar, non importa: basta che non smetti!
        Buono studio anche a te, a presto! 😊

        Mi piace

      4. Buongiorno Chiara, almeno te vedi la fine ahaha, a me ancora manca parecchio. Sei veramente gentile! Anche a costo di scrivere sui muri di camera mia, continuerò 😂. In bocca al lupo per la tesi, ci sentiamo presto!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...