Cristo nudo si è fermato alla Tignamica

Venerdì Pasc alias mio padre alias il catechista è tornato a casa incazzatissimo e ha esordito con: “Hanno profanato Cristo, ma io ho avvertito subito il prete”(migliore amico del Pasc, nonché detentore di quel “simpatico” bigottismo che Pasc ammira molto). Ma cosa sarà mai successo? Un artista di una località vicina alla mia ha avuto la brillante idea di realizzare e esporre un Cristo crocifisso senza….perizoma. E come ha spiegato il Pasc, la rappresentazione del pene di Gesù è profanazione. Il prete si è incazzato parecchio e ha informato il sindaco, il quale, sollecitato più dalle elezioni vicine che da un fervido sentimento religioso, si è subito mobilitato e ha intimato l’artista di coprire “le parti dove non batte il sole”. Pasc, il prete, le Fedelissime (manipolo di catechiste over 60 e inspiegabilmente uguali) e la sottoscritta (ci voglio essere quando succede qualcosa in questo posto monotono) ci siamo recati ad assistere alla “correzione”, che è avvenuta al cospetto della comunità. L’artista visibilmente scocciato, dato che il pene era il dettaglio migliore dal punto di vista anatomico, ha dovuto coprirlo con un perizoma. Il prete in visibilio ha esclamato: “Oggi è un grande giorno per la Chiesa locale” e una delle Fedelissime entusiasta ha esclamato: “Adesso è una bella opera. Abbiamo vinto, non potevamo permettere che rimanesse nudo.” Sembrava che la “spinosa questione” fosse terminata così e che ancora oggi l’unione di potere temporale e potere spirituale producesse miracoli, ma è stata una vittoria momentanea. Dal momento che oggi l’artista, in difesa della sua opera e mosso da un’indole anarchica, ha rimosso il panneggio. Il pene ha rivisto la luce. Quindi, people, oggi il Giro d’Italia avverrà in luoghi profani e se vi capiterà di intravedere un Cristo nudo, avete visto bene. Speriamo che i ciclisti non ne siano distratti.

“Combattere per le proprie verità è positivo, ma dove finisce la libertà?.

Sono sicura che De André avrebbe scritto una canzone meravigliosa sulla vicenda.

Buona domenica

A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...